Differenze tra avvocati civilisti e penalisti

Il mondo della legge è ostico per i cittadini e quando ci si trova ad avere bisogno di assistenza legale non è così semplice individuare il professionista a cui rivolgersi. Non tutti, infatti, sanno che non tutti gli avvocati si occupano di ogni tipo di causa e questo può far perdere molto tempo, soprattutto se si ha fretta di trovare la persona giusta a cui affidarsi. Per prima cosa bisogna avere chiara la differenza tra avvocato civilista e penalista e sapere se la materia su cui ci serve aiuto fa parte del primo o del secondo ambito.

L’avvocato civilista si occupa di controversie tra privati e che riguardano, quindi, il diritto privato. Il codice civile rappresenta il “testo sacro” per l’avvocato civilista, che si occupa, per fare solo alcuni esempi, di cause di condominio, tra vicini di casa, cause relative al diritto di famiglia (per esempio separazioni), cause di lavoro, fallimenti, recupero crediti, cause di previdenza, cause contro banche, cause tra clienti e fornitori… Gli ambiti del diritto civile sono così ampi che può capitare, spesso, che un avvocato decida di specializzarsi in uno di questi o solo in alcuni e quindi troviamo l’avvocato divorzista, piuttosto che l’avvocato esperto in materia di lavoro, in diritto societaria, in tutela del patrimonio o in nuovi media.

Per farsi un’idea consigliamo di dare un occhiata al sito www.avvocatoveronatosi.com. L’avvocato penalista, invece, si occupa di reati e di tutto quello che concerne i rapporti tra i cittadini e la procura della Repubblica. Un avvocato penalista fa riferimento al codice penale e difende appunto chi è accusato di un reato. I reati si dividono in moltissime tipologie: reati della strada, reati contro il patrimonio, contro lo stato, contro la persona, reati fiscali, reati contro l’onore e la dignità, per citarne solo alcuni.

E’ difficile individuare un tipo di avvocato piuttosto che un altro perché, a differenza che per altre categorie, per gli avvocati la laurea è la stessa, così come l’esame di abilitazione e l’esercizio della professione. Quindi solo cercando in rete, prendendo informazioni e consultando i siti internet è possibile capire di cosa di occupa un avvocato nello specifico. Questo serve per evitare di prendere appuntamento e di sentirsi dire frasi del tipo: “Io sono un avvocato civilista, questa è materia per un penalista”.

Insomma questo non è un mondo semplice in cui muoversi e si spera sempre di non dover ricorrere all’aiuto di un legale, ma quando anche dovesse capitare l’importante è cercare di individuare il professionista giusto e che fa al caso proprio.

Leave a Reply